Calza della Befana per birrofili: alcolica, ma non solo!

Fonte: Il giornale della birra

La tradizione dell’Epifania è radicata nella mente dei bambini come la nonnina dai vestiti sgangherati e dall’aspetto tutt’altro che piacevole, ma ben disposta ad elargire gli ultimi regali e dolcetti al termine del periodo delle feste natalizie. L’Epifania è legata, infatti, all’adorazione dei Re Magi che giunsero a Betlemme, dodici giorni dopo il Natale, con i doni per Gesù Bambino seguendo la cometa. L’apparizione, però, affonda le sue radici anche in rituali pagani e precristiani. Per questo motivo si tratta di una festività particolarmente complessa che reca con sé il carattere dei luoghi in cui viene festeggiata. La Befana, in certe tradizioni, rappresenta l’allegoria femminile dell’anno vecchio pronto a sacrificarsi per dare vita a un periodo nuovo e prospero. In alcune regioni questo si traduce con il falò della vecchia: un pupazzo di stracci viene bruciato in piazza dopo aver fatto, come accade in alcune località di Toscana ed Emilia…

Leggi: Calza della Befana per birrofili: alcolica, ma non solo!