Birrificio kottabos: passione femminile

Fonte: Il giornale della birra

Il kottabos era un gioco ampiamente diffuso nel mondo greco antico, dall’elevato contenuto ludico. Lo scopo del gioco consisteva nel colpire un bersaglio, un piatto o un vaso, sul cui fondo era rimasto del vino. Generalmente il premio che spettava al vincitore era una mela, dei dolci, una coppa o il bacio della persona amata, cui era dedicato il lancio. Qualunque fosse il premio, il risultato era che a fine serata si usciva un po’ brilli. Il beerpong è la versione moderna del Kottabos, solo che anziché con il vino si fa con la birra. Da qui, e dal nome Kotta che si rifà alla cotta cioè alla produzione della birra, nasce il nome di questo birrificio e brew pub che si trova in un piccolo paesino siciliano Rocca di Capri Leone, in provincia di Messina.   . .   Oggi, in esclusiva per Giornale della Birra, ho avuto una breve chiacchierata con uno…

Leggi: Birrificio kottabos: passione femminile