Birra Trimmutùra: la triplice fonte del piacere

Fonte: Il giornale della birra

  Era la “triplice fonte del piacere”! È così che la ricorda chi giura di averla realmente conosciuta. Tra i banchi dei mercati storici di Ballarò e della Vucciria riecheggia il suo nome, figura a cavallo fra la realtà ed il mito di una Palermo anni ’60 in pieno boom economico ma lontana dall’essere emancipata, di una città benpensante ma al contempo desiderosa di una sensualità poco borghese, lei era “a Trimmùtura”. Nota prostituta palermitana che dà il nome a questa beerfirm siciliana. Trimmutùra (forma dialettale di “tre motori”) esprime anche la potenza del birrificio le cui birre prendono i nomi di carburanti. La “Miscela al 4,6% ” ha alimentato il giovane motore della prima Trimmutùra, seguito dalla “Diesel” e dalla “Super”.   . .   Il progetto birrario Trimmutùra nasce a Palermo nel luglio 2014, dopo il successo nei concorsi birrari da “Homebrewers Siciliani”,  dall’idea e dalla passione di…

Leggi: Birra Trimmutùra: la triplice fonte del piacere