Birra e salute, la protezione passa anche per il colesterolo

Fonte: Birra Informa

Secondo uno studio spagnolo, il consumo moderato di birra modificherebbe in maniera favorevole il profilo lipidico in soggetti con problemi di peso. Che un consumo moderato di birra o vino possa ridurre il rischio cardiovascolare è cosa nota. Meno conosciuti sono invece i meccanismi attraverso cui le bevande alcoliche potrebbero garantire questa protezione, che si poggia su un’ampia serie di studi epidemiologici. Un gruppo di ricercatori spagnoli ha voluto vederci chiaro testando l’effetto del consumo moderato di birra in un gruppo di soggetti in sovrappeso o obesi ma privi di altri fattori di rischio cardiovascolari, come ipertensione, diabete, o elevati livelli di trigliceridi (1). Questo perché il focus dello studio era proprio quello di capire se l’effetto del consumo moderato di alcol passasse attraverso una modifica favorevole del peso corporeo, uno dei classici fattori di rischio per la malattia cardiovascolare, oltre che attraverso cambiamenti importanti della funzione vascolare e dell’assetto…

Leggi: Birra e salute, la protezione passa anche per il colesterolo