BERSERKER: Capitolo 38

Fonte: Il giornale della birra

Era tutto pronto. La sala grande era gremita di guerrieri. Il grande fuoco al centro della costruzione era acceso e scoppiettante di un rosso vivo e caldo. Il clima esterno cominciava a non essere più prettamente estivo, se i Vichinghi avessero voluto provare una nuova razzia, la finestra temporale per spingersi in mare all’avventura sarebbe terminata di lì ad un paio di settimane. Okir giunse nella sala dall’ingresso principale, sorretto dai suoi due schiavi. Si vedeva che era infermo. Non era assolutamente in grado di combattere, questo era certo per tutti i presenti! «Che diavolo pensa di fare?» «Vorrà combattere? Davvero?» «Ma se non si regge in piedi!» «Ha deciso di morire? Mica finirà nel Walhalla, se muore in questo stato!» «E’ impazzito!» Commenti, anche più variopinti, formavano un vociare chiassoso che permeava l’interezza della Grande Sala. Okir sorrise, beffardo. Lui sapeva che avrebbe scatenato un’altra reazione, quando avrebbe dimostrato…

Leggi: BERSERKER: Capitolo 38