BERSERKER: Capitolo 24

Fonte: Il giornale della birra

Okir era lì, nella sala Grande, pronto a suddividere i proventi della razzia con il Re ed il Conte, suoi Signori. Come tradizione, ogni vichingo che aveva partecipato alle razzie, si metteva in coda con il proprio bottino ed offriva ai propri Signori una percentuale delle ricchezze depredate. Questa modalità di pagamento, faceva s^ che tutti si sentissero parte della comunità, facendo scemare il concetto di dover pagare una Gabella ingiusta. Ognuno offriva quello che desiderava e, se ai Signori non fosse sembrata equa la proposta, si contrattava. Solitamente, per evitare di avere problemi e conti in sospeso, tutti offrivano ai Signori una percentuale che variava dal 30 al 50%, in modo che nessuno potesse dire che non vi era rispetto per chi aveva messo a disposizione navi ed armi. Arrivò il turno di Okir. Lui desiderava possedere tutti e due gli schiavi che aveva catturato ed i funghi che…

Leggi: BERSERKER: Capitolo 24