BERSERKER: Capitolo 23

Fonte: Il giornale della birra

Il viaggio di ritorno verso i lidi confortevoli della sua Patria era giunto al termine. Okir scese dall’imbarcazione con i propri schiavi al collare e con le poche ricchezze materiali che aveva arraffato. A luinon interessava solo arricchirsi di beni materiali come, invece, desiderava la stragrande maggioranza dei suoi compagni. A lui interessava il Potere! Ed esso, così effimero ed intangibile, fino al momento del possesso, era complesso da conquistare. Nella società vichinga il potere si guadagnava in pochi modi. Il primo, il più comune, era quello di guadagnarsi l’onore ed il rispetto sul campo di battaglia. Decine di uccisioni, salvataggi di compagni d’arme, gloria ed intuizioni per vincere un assedio nel più breve tempo possibile… Una volta conquistata la fama e la ricchezza, tale guerriero doveva affrontare il Conte, facendosi eleggere nuovo Signore oppure sfidandolo a Duello per risolvere una questione in sospeso con lui. Se fosse sopravissuto, di…

Leggi: BERSERKER: Capitolo 23